NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.toassociati.org (“Sito”) gestito e operato dalla società Tour Operator Associati S.r.l.

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Termosabina Srl utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Tour Operator Associati S.r.l. non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Tour Operator Associati S.r.l. a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Tour Operator Associati S.r.l. si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Tour Operator Associati S.r.l.
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Tour Operator Associati S.r.l.

Italian English
Ecuador: 4 notti Galapagos in hotel a Santa Cruz
  • Valido fino: 31 Dicembre 17
  • A partire da €: 1.320
  • Tipologia: In gruppo con accompagnatore locale, Individuali con servizi privati, Nozze e Anniversari, Sea & Spa
Ecuador: 4 notti Galapagos in hotel a Santa Cruz

Le isole Galapagos tanto amate da Darwin con il loro eco-sistema sono ancora in perfetto equilibrio naturale, nonostante i tragici incidenti provocati dagli strumenti degli uomini. Un viaggio nella natura ma anche un viaggio per entrare in contatto con una popolazione allegra ed ospitale. Questo viaggio prevede un soggiorno presso l'isola di Santa Cruz con escursioni giornaliere.  

 

In sintesi

In ogni mese dell'anno una ragione per visitare queste isole, patrimonio dell'umanità

GENNAIO
• Inizio della stagione delle piogge
• Gli uccelli terrestri iniziano a nidificare, generalmente dopo le prime piogge
• Sull'Isola di Hood (Española) le iguane marine adulte iniziano a cambiare pigmentazione della pelle (verde e rosso + nero)
• Le tartarughe marine raggiungono le spiagge per depositare le uova
• Le iguane terrestri iniziano il loro ciclo riproduttivo sull'Isola di Isabela
• Sia la temperatura dell'acqua che dell'aria aumentano e si mantengono calde fino a giugno
• Periodo ideale per lo snorkeling.


FEBBRAIO
• Sull'Isola di Floreana i fenicotteri rosa iniziano a nidificare
• Inizio della stagione riproduttiva dei Codoni di Bahama (Codone nero)
• Le Sule mascherate di Nazca sull'isola di Hood sono al termine della loro stagione riproduttiva
• Le iguane marine si riproducono sull'Isola di Santa Cruz
• La temperatura più alta dell'acqua raggiunge i 25°C rimanendo costante fino ad aprile
• Pochissimi pinguini possono essere avvistati sull'Isola di Bartolomeo (molti di essi hanno seguito le correnti marine fredde verso la parte ovest)
• Picco della stagione riproduttiva delle tortore delle Galapagos.


MARZO
• Massimo delle precipitazioni della stagione delle piogge (questo non vuol dire che piova tutti i giorni)
• Sporadiche piogge tropicali, sole intenso e clima caldo. La temperatura può raggiungere fino ai 30°C. Alta percentuale di umidità
• Le iguane marine si riproducono sull'isola di Fernandina
• L'equinozio di primavera il 21 marzo segna l'arrivo degli Albatross delle Galapagos sull'Isola di Española.
• Anche le acque delle isole più ad ovest sono più calde e si può praticare un'eccellente attività di snorkeling. Punta Vicente Roca (Isabela) può essere un sito interessante. I Pinguini sono ancora presenti in acqua, vicino ai pesci tropicali (Che strano!)
• Alcune sponde, specialmente quelle rivolte verso la parte nord, possono ricevere forti ondate (ola de fondo) dalle correnti marine del nord. Gli atterraggi sull'acqua in posti come Puerto Egas, Gardner Bay, Bartolome possono essere a volte una sfida
• Gli amanti dello snorkeling possono restare a lungo in acqua.


APRILE
• Arrivo massiccio degli Albatross delle Galapagos sull'Isola di Española. E' l'inizio di spettacolari corteggiamenti
• Le testuggini finiscono di covare le uova che iniziano a schiudersi
• Le uova delle iguane terrestri iniziano a schiudersi sull'Isola di Isabela
• Mentre le piogge sono finite, le isole continuano a coprirsi di verde
• Buona visibilità in acqua per i praticanti dello snorkerling
• Aprile, insieme a maggio, sono i mesi migliori per visitare le Galapagos (tempo, animali, temperatura dell'acqua).


MAGGIO
• La Sula piediazzurri del Seymour del nord inizia il periodo del corteggiamento
• Le tartarughe continuano a deporre uova nella Baia di Gardner, a Punta Cormorant, e a Puerto Egas
• Molte delle uova depositate dalle iguane marine iniziano a schiudersi sull'Isola di Santa Cruz
• Gli alberi "Palo santo" iniziano a perdere le foglie
• Gli Albatross delle Galapagos sull'Isola di Española iniziano a depositare le loro uova
• Primo periodo di nidificazione degli "uccelli delle tempeste".


GIUGNO
• Inizio della stagione della "garúa" (nebbia costiera)
• Le testuggini sull'Isola di Santa Cruz migrano dalle highlands alle lowlands in cerca del posto più adatto per deporre le uova
• Inizio della stagione riproduttiva delle testuggini
• Tornano i venti alisei del sud-est. Le correnti divengono più forti. Il mare è più mosso con onde più alte.
• A Seymour del nord durante la stagione degli amori gli esemplari maschi della "Fregata Magnifica" sfoggiano la sacca rossa che si gonfia sotto la gola per conquistare le femmine
• Gli uccelli emigranti del sud iniziano il loro viaggio verso nord. Le Galapagos sono una tappa di riposo per questi uccelli. Anche alcune specie di cetacei seguono questo tipo di migrazione
• Alcuni gruppi di balene grigie che migrano lungo la costa dell'Ecuador fino a latitudini equatoriali, possono anche arrivare fino alle Galapagos.


LUGLIO
• Piena attività riproduttiva delle comunità di uccelli marini, specialmente le Sule piediazzurri sull'Isola di Española. I Cormorani delle Galapagos si esibiscono in splendidi riti di corteggiamento e iniziano a deporre le uova sull'Isola di Fernandina
• Camminando lungo le spiagge di Puerto Egas (Isola di Santiago) si può incontrare la Beccaccia di mare americana che depone le uova
• Inizia la stagione degli amori della lucertola della Lava che dura fino a novembre
• I cetacei (balene e delfini) si avvistano con maggiore facilità, specialmente a largo della costa ovest dell'Isola di Isabela
• Mese ideale per assistere ai quattro momenti della riproduzione delle Sula piediazzurri: uova, pulcini, giovani e semi-adulti
• La temperatura dell'acqua non raggiunge i 21°C.


AGOSTO
• Periodo dei corteggiamenti per le Aquile delle Galapagos sulle Isole di Española e Santiago
• Inizia la stagione riproduttiva per la Sula mascherata di Nazca e per il Gabbiano Codadirondine sull'Isola di Genovesa
• La temperatura dell'oceano tocca i 18°C, che ovviamente varia a seconda delle zone geografiche tra le isole
• Stormi di uccelli migratori iniziano ad arrivare e restano sulle isole fino a marzo
• Le testuggini ritornano nelle highlands dell'Isola di Santa Cruz
• Gli oceani sono piuttosto burrascosi, le correnti marine divengono fortissime, onde anomale sono molto frequenti lungo le coste rivolte verso ovest o sud
• Inizia il periodo dell'allattamento (nascite) dei cuccioli dei leoni marini. Le isole ad ovest e quelle centrali sono i posti più frequentati da questi animali.


SETTEMBRE
• Picco della stagione fredda "garúa"
• La temperatura raggiunge il suo livello più basso (19°C)
• I Pinguini delle Galapagos sono molto attivi sull'Isola di Bartolomeo. Fino a maggio i nuotatori e i praticanti dello snorkeling potranno osservare i pinguini sull'Isola di Bartolomeo sulla superficie dell'acqua oppure vederli nuotare girando su se stessi come siluri sott'acqua
• Leoni marini in piena attività. Le femmine hanno raggiunto il periodo fertile e gli esemplari maschi sono in continua lotta tra loro per conquistare la femmina. I combattimenti sulla spiaggia sono molto violenti. Le isole ovest e quelle centrali sono le più popolate da leoni marini
• Molte specie di uccelli marini restano piuttosto attivi nei loro nidi.


OTTOBRE
• Periodo riproduttivo per l'airone della Lava fino a marzo
• Inizia la stagione degli amori per i leoni marini delle Galapagos
• In tutta l'Isola di Española e a Punta Vicente Roca (Isola di Isabela) le Sule Piediazzurri allevano i pulcini
• Le testuggini ancora depongono uova
• I giorni non sono molto soleggiati. La Garúa è presente in molte località, tranne che nelle isole ovest dove quasi tutti i giorni al mattino sono un po' nebbiosi, ma dopo qualche ora il cielo si schiarisce e spunta il sole
• L'alba ad ovest può essere molto suggestiva perché la garúa copre solo alcune località dei vulcani. Le cime sono limpide, ma un po' di foschia copre la fascia costiera.

NOVEMBRE
• I leoni marini continuano ad allevare i cuccioli
• I leoni marini sono molto attivi sessualmente nella parte est dell'arcipelago
• Periodo dell'allevamento per la "Sterna stolida bruna"
• Alcune specie di meduse possono essere avvistate nei dintorni delle isole. La specie "Physalia" di solito si trova nelle vicinanze delle Isole di Gardner e di Tortuga. Alcune possono anche essere avvistate vicino alle coste della spiaggia di Flour sull'Isola di Floreana
• Gli uccelli delle tempeste iniziano il secondo periodo di nidificazione
• Il mare è calmo. I venti alisei di sud-est sono più deboli. La temperatura dell'acqua inizia ad alzarsi lentamente
• Bel tempo su tutte le isole dovuto al periodo di transizione tra una stagione e l'altra
• Buona visibilità per chi pratica snorkeling
• I cuccioli dei leoni marini (specialmente a Champion Islet) giocano in acqua vicino lasciandosi avvicinare tranquillamente dagli snorkelers. Molti cuccioli sono così curiosi da mordicchiare le pinne degli snorkelers. L'età media dei cuccioli è di circa 3-4 mesi.


DICEMBRE
• Le uova delle testuggini iniziano a schiudersi. Questo fenomeno dura fino ad aprile
• Stagione degli amori delle testuggini
• Inizia la stagione delle piogge, tutte le piante della zona più arida a ovest iniziano a germogliare. Le Galapagos diventano "verdi"
• I pulcini degli albatross mettono le prime piume
• Bel tempo.

Itinerario

1° giorno, BALTRA/GALAPAGOS /SANTA CRUZ
Arrivo all'aeroporto di Baltra e trasferimento a Puerto Ayora sull'isola di Santa Cruz. Check in nell'hotel prescelto. Pranzo e partenza per la visita di Tortuga Bay. La spiaggia si raggiunge percorrendo a piedi un comodo sentiero in mezzo alla tipica vegetazione di quest'isola delle Galapagos; all'arrivo dopo circa 45 minuti di cammino si apre una splendida vista: una spiaggia di sabbia bianca dove sarà possibile bagnarsi in compagnia di tartarughe marine, mante e iguane marine. Rientro a Puerto Ayora Cena in ristorante e pernottamento nell'hotel prescelto.

• Le Galapagos (7812 kmq) sono formate da 13 isole grandi, 6 isole piccole, 42 isolotti e 26 scogli e rappresentano il più interessante laboratorio faunistico del pianeta. Esse datano circa 2 milioni di anni e sono tutte di origine vulcanica. L'isola più ad oriente dista circa 900 km dalla costa. Il clima è quasi sempre mite ma molto arido: soltanto a sud le piogge hanno consentito un insediamento umano permanente. Il paesaggio è veramente suggestivo, di una bellezza primordiale e nello stesso tempo inquietante. Ogni isola ha sviluppato e conservato specie vegetali ed animali proprie che non si ritrovano in nessun altro luogo al mondo e che sopravvivono nonostante i molti tentativi di aggressione volontari od involontari. Soprattutto la fauna, studiata da Darwin, ha offerto spunti infiniti per lo studio dell'evoluzione della specie in contrapposizione alla teoria del fissismo. La peculiarità della situazione ambientale ha costituito le isole in parco nazionale fin dal 1936. Oggi l'arcipelago è visitato da 60.000 persone ogni anno.

2° giorno, SANTA CRUZ
In base alla disponibilità sarà possibile visitare una delle seguenti isole:

BARTOLOME - Sbarco asciutto
Dopo la prima colazione Trasferimento al Canale di Itabaca, imbarco e partenza per Bartolome. E' una delle isole più giovani dell'arcipelago ed ha una superficie di circa 1.2 kmq. L'isola offre uno dei panorami più spettacolari delle Galapagos. Dalla cima del suo vulcano spento oltre che alle due spiagge ed il famoso Pinnacle Rock, si potranno ammirare parecchie isole circostanti. Pranzo a bordo. Nel pomeriggio sbarco bagnato su una spiaggia (il gommone vi lascerà a pochi metri dalla spiaggia si dovrà camminare un po' nell'acqua)
Rientro a Santa Cruz. Cena libera e pernottamento.

SEYMUR - Sbarco asciutto
Dopo la prima colazione trasferimento al Canale di Itabaca e partenza per Seymur Nord, una piccolo isola vicina a Baltra. L'isola è coperta da una vegetazione di arbusti, ha una superficie de 1.9 kmq e un altitudine massima di 28 metri. Qui vivono delle importanti colonie di sule dalle zampe azzurre, fregate e gabbiani dalla coda di rondine.
Pranzo a bordo. Rientro a Santa Cruz. Cena libera e pernottamento.

PLAZA - Sbarco asciutto
Prima colazione. Trasferimento al Canale di Itabaca. É una piccola isola situata a est di Santa Cruz. Ha una superficie di 0.13 kmq e un'altitudine massima di 23 m. Cosparsa da un manto di vegetazione rossa è habitat di Otarie, Iguane di terra e gabbiani dalla coda di rondine. Da un lato l'isoletta si affaccia su di un canale dove il mare è tranquillo, mentre dal lato opposto il panorama cambia completamente: l'oceano si abbatte con tutta la sua forza su di un'alta scogliera. Possibilità di fare snorkeling in una zona di mare tranquillo.
Pranzo a bordo. Rientro a Santa Cruz. Cena libera e pernottamento.

SANTA FE - Sbarco bagnato
Prima colazione. Trasferimento al molo di Puerto Ayora
Santa Fé (Barrington): intitolata all'omonima città spagnola, ha una superficie di 24 km² ed un'altitudine massima di 259 metri sul livello del mare. Santa Fé ospita una foresta di cactus Opuntia e di Palo Santo. Le sue corrugate scogliere offrono riparo a gabbiani a coda di rondine, uccelli tropicali dal becco rosso e procellarie. A Santa Fé si vive una colonia di leoni marini e vengono spesso avvistate le iguane di terra e le lucertole della lava. L'isola ha una laguna frequentata da tartarughe ed acque calme. Possibilità di fare snorkeling. Pranzo a bordo.. Rientro a Santa Cruz. Cena libera e pernottamento.

3° giorno, SANTA CRUZ
Prima colazione. Ci si imbarca e si va in direzione Baia Academia a Santa Cruz. Visita alla loberia, un piccolo isolotto dove si può nuotare e fare snorkelling insieme ai leoni marini (esperienza unica). Si conosceranno luoghi come il Canale dell'Amore, il canale degli squali, i crepacci e la spiaggia dei cani. Si potranno vedere squali, leoni marini, sule dalle zampe azzurre e iguane. Il tour ha una durata di 3 ore approssimativamente.
Pranzo libero. Partenza per la visita della parte alta dell'Isola con i suoi crateri gemelli. Due grandi buchi circolari simili a crateri. All'inizio si pensava che fossero due crateri, in seguito si è scoperto che si tratta di due collassamenti della crosta terrestre. La lava che ha provato ad uscire all'esterno, senza riuscirci, ha formato due grosse bolle d'aria nel sottosuolo. In seguito la crosta terrestre, con il peso della vegetazione e' collassata formando questi grossi buchi simili a crateri. La vegetazione circostante e' lussureggiante e piena di uccelli endemici.
Si prosegue per la visita di una fattoria dove assieme alle mucche d'allevamento, vivono allo stato libero le tartarughe giganti. Breve passeggiata nella fattoria:
In gran parte delle isole le tartarughe erano quasi estinte. I marinai delle navi di passaggio le raccoglievano per avere a bordo carne fresca: Difatti le tartarughe possono vivere molto tempo senza mangiare e senza bere. Ora dopo la dichiarazione del Parco Nazionale Galapagos, gli addetti al parco le allevano nella stazione Charles Darwin fino a tre anni per poi lasciarle libere. Questi allevamenti servono per far si che i nuovi predatori introdotti dall'uomo, soprattutto i cani e gatti selvatici, non le mangino quando sono ancora piccole e con il guscio tenero. In realtà uno dei più grandi problemi delle Galapagos non è tanto il turismo, quanto la presenza sulle isole di animali non endemici. Le specie endemiche si sono trovate improvvisamente a competere sul territorio con altri animali sconosciuti e contro i quali non avevano sviluppato nessun tipo di difesa. Così facendo la popolazione delle tartarughe è tornata ad essere numerosa: La vostra guida vi spiegherà nei dettagli tutte le attività che i ricercatori del parco stanno facendo per conservare questo paradiso.
Cena libera e pernottamento.

4° giorno, SANTA CRUZ
In base alla disponibilità sarà possibile effettuare un'escursione a Bartolome, Seymour o PLazas. Pranzo in corso di escrisione. Cena libera. 

5° giorno, SANTA CRUZ / BALTRA - partenza
Prima colazione. Trasferimento all'aeroporto per il volo prescelto




Contattaci per avere informazioni su questo viaggio

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

captcha
 
Italian English Spanish